A Vacallo soggiornò il maestro di Lucca

Articolo uscito nel giugno 2017 su Terra ticinese

Nel bel mezzo dell’estate eravamo a Verona ad una rappresentazione della Tosca. Alla fine, proprio quando la protagonista si toglie la vita, uno spettatore si alza ed entra in platea gridando Viva Puccini, a testimonianza di quanto sia ancora amato questo autore. Dopo Rossini (1792-1868) e Verdi (1813-1901), Puccini (1858-1924) è il terzo dei grandi che han reso l’Opera italiana immortale e apprezzata in tutto il mondo. Ma non tutti sanno che Puccini trascorse anni della sua vita nel Mendrisiotto, e precisamente a Vacallo.

 

Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto