La storia tramandata dalle memorie viventi

 In Articoli

Articolo uscito nel dicembre 2016 sul periodico Tre Valli

Il 28 dicembre 1943 sulla montagna che sovrasta il borgo di Biasca (zona Albat sopra le zone Mondascia-Giustizia) si è schiantato un aereo militare D-3800 Morane-Saulnier MS-406 C1. Il giovane pilota Gotthold Gehring (1922-1943), studente elettrotecnico, muore sul colpo. Il primo a giungere sul posto a vedere i rottami fumanti con il pilota carbonizzato è Patrizio Maggini, 1929, di Biasca. Aveva visto lo schianto stando davanti al ristorante Federale (oggi sede di BancaStato) in Piazza Centrale. Con lui sale anche l’agente di polizia Menini, che stenta a seguire l’agile ragazzo…

ANTEPRIMA

INFO

Tema: Aviazione


Periodo: 1950-2000


Data: dicembre 2016


Comune: Biasca


Media: Teneroincontra


Autore articolo: Fogliani Alda


Post suggeriti
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto