Bigorio, l’incendio e il restauro del convento

 In archivio, film storici, Filmati

“Un incendio è divampato nelle prime ore del mattino nel Convento di Santa Maria del Bigorio, distruggendo il tetto del chiostro e invadendo in parte il campanile e la zona posteriore dell’edificio”. Con queste parole il 6 febbraio 1987 il Corriere del Ticino riportava in prima pagina il devastante e inaspettato disastro che aveva colpito il giorno prima l’inestimabile complesso cinquecentesco capriaschese. Erano appena le 4 del mattino quando la popolazione è stata svegliata bruscamente dall’arrivo dei pompieri di Tesserete, allarmati via radio da una pattuglia della polizia stradale che, nel buio della notte, aveva avvistato le violente fiamme…

… Soltanto con l’arrivo del corpo pompieri, poi raggiunto dai colleghi di Lugano, presto affiancati da altri agenti e volontari, si è spalancata invece una tragica realtà: le fiamme che si alzavano alte in cielo stavano avvolgendo il tetto del Convento, minacciando sia la ricca biblioteca di oltre tremila volumi, alcuni dei quali risalenti al 1400, nonché la sua “Madonna con Bambino”, prezioso dono di casa Savoia del XVI secolo, portato in salvo dal comandante dei pompieri di Tesserete, Aldo Morosoli, insieme al custode del Convento, fra’ Roberto Pasotti.

www.bigorio.ch

Esther Zanzi e Romano Cavazzoni hanno seguito durante un anno intero le varie fasi della ricostruzione del Convento, curata dagli architetti Giancarlo Durisch, Giancarlo Fumasoli e Angelo Pellegrini fino all’inaugurazione dei restauri, avvenuta nell’ ottobre del 1988.

Anteprima

Info

Tema: film storici, il restauro
Periodo: 1950-2000
Comune: Bigorio

Video a cura di: Esther Zanzi

Riprese: Esther Zanzi e Romano Cavazzoni

Montaggio: Gaetano Agueci

Recommended Posts
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Not readable? Change text.

Digitare e premere Invio per la ricerca