Intervista a Candido Vassalli

Candido Vassalli di Riva San Vitale, classe 1914, ci racconta

Candido Vassalli è un ultracentenario che vive nella sua casa di Riva San Vitale in una autosufficienza ancora soddisfacente. Il suo cruccio è la vista che, gradatamente, lo sta abbandonando. Nell’intervista, si sofferma sulla sua gioventù, sulla guerra e sul lavoro. Entrato nel mondo del lavoro come fabbro, lo abbandona da conducente di camion. Nel suo dire, spesso ricorre l’intercalare Ma una volta “sa stava peegg” … È vero. Ma, tutto sommato, la fame non l’ha mai sofferta e la guerra non l’ha vissuta in trincea. Certo che facendo i paragoni con gli sprechi che offre la società attuale, le sue parole hanno senza dubbio un grande valore!

La gioventù
Il lavoro
Il periodo della guerra
I traffici di sigarette
Nessun rimpianto
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto