Libro “Saluti da Melide”

 In Libri

Scorci del paese e vedute aeree del ponte diga che dopo aver attraversato le Alpi coi Liebe Grüsse dei villeggianti di un tempo, sono tornati al luogo di partenza grazie alle bancarelle dei mercatini o ai siti internet per collezionisti. Immagini che sull’arco di un secolo documentano i cambiamenti subiti dal patrimonio architettonico o dalla rete viaria in espansione nella Melide del Novecento.

Autore: Alberto Codoni Testi a cura di Marco Petrelli

Il libro è reperibile al Comune di Melide.

Foto 1.
Foto 1- Cartolina 1900

Foto 1. Singolare l’affrancatura che fa da collarino all’immagine del 1900. La cartolina riporta il testo: “Parto domani, ti saluto, io sto bene”.

Foto 2.
Foto 2 - Ponte-diga 1911

Foto 2. Interessante il rettilineo del ponte-diga di Melide che taglia il lago e contemporaneamente riavvicina le due sponde.

Foto 3.
Foto 3 - Cantine, battello e barca 1905

Foto 3. Al largo delle cantine il battello Italia e una barca con suonatore di chitarra.

Foto 4.
Foto 4 - Casa natale di Domenico Fontana. Foto 1935

Foto 4. La casa natale dell’architetto Domenico Fontana (1543-1607), più tardi casa parrocchiale e magazzino dei pompieri. Abbattuta ha fatto posto alla strada cantonale e al posteggio della Coop.

Foto 5.
Foto 5 - Via Pocobelli 1958

Foto 5. Via Pocobelli nel 1958 con sulla destra casa Castelli (la cà di avocat).

Foto 6.
Foto 6 - Locomotiva a vapore - Foto 1948

Foto 6. La locomotiva della famosa Spanische-Brötli-Bahn in occasione dei festeggiamenti del 100° anniversario del ponte-diga, celebrato il 30 maggio 1948.

Foto 7.
Foto 7 - Villa Galli (La Romantica) 1900

Foto 7. Villa Galli alla Punta nel 1900.

Foto 8.
Foto 8 - Esondazione del Ceresio 1951

Foto 8. Esondazione del lago Ceresio nel 1951. Grazie alle passerelle il postino raggiunge all’asciutto anche la piazzetta del Commercio.

Foto 9.
Foto 9 - Swissminiature, castello Chillon 1965

Foto 9. La Swissminiatur nel 1965. Modellino del castello di Chillon, presso Montreux. C’è ancora molto spazio per gli altri modelli.

Foto 10.
Foto 10 - Funivia Melide-Carona 1968

Foto 10. 1968, funivia Melide-Carona. Anche nei mesi invernali facilitava l’accesso ai diversi sentieri turistici dell’Arbostora.

I DVD, con l’intero filmato, possono essere acquistati, al prezzo di Fr. 15.- (più ev. spese di spedizione Fr. 2.50), al seguente indirizzo

Comune delle Centovalli
6655 Intragna
E-mail: info@comunecentovalli.ch
Web: www.intragna.ch

Anteprima

Info

Autore della Pubblicazione: Alberto Codoni
Tema: territorio
Periodo: 1900-1950
Comune: Melide

Recommended Posts

Rilascia un commento

Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Not readable? Change text.

Digitare e premere Invio per la ricerca