La camelia di Contra

 In Articoli

Articolo uscito nel novembre 2016 sul periodico TeneroinContra

Tra le oltre 32’000 varietà di camelie conosciute troviamo anche la Camelia di Contra. La camelia è una pianta di origine asiatica ed è presente in una zona che va dall’India al Giappone, passando per l’Isola del Borneo. È al Giappone che solitamente viene associata anche se, in questa regione, ne esistono solo quattro varietà. Il nome camelia compare nel 1700, il vero nome è Tsubaki che, tradotto dal giapponese, significa albero dalle foglie lucenti o albero dalle foglie spesse ed è a quel periodo che risale l’importazione di questa pianta in Europa.

Tra le specie più note e di notevole rilevanza economica vi è la Camellia sinensis le cui foglie vengono utilizzate per preparare una bevanda universalmente diffusa: il tè.

In Ticino la specie più diffusa è la Camellia japonica e comprende una vastissima gamma di piante con fiori completamente diversi tra loro, tra queste troviamo anche la Camelia di Contra.

La sua denominazione va fatta risalire alla presenza a Contra di una pianta madre portata dalla California alla fine dell’Ottocento e ubicata in via Campei, davanti alla casa dei fratelli Giulio, Raffaele e Bernardo Cajocca. Fu Raffaele Cajocca (1835-?), rimpatriato nel 1895, che importò questa varietà di camelia, in ricordo della sua esperienza di emigrazione. (…)

INFO

Tema: Flora


Periodo: 1850-1900


Data: 2016/11


Comune: Contra


Media: TeneroinContra


Autore articolo: Canevascini Mario


Data pubblicazione: 2016/11


Post suggeriti
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto