Maurizio Conti – Primo capotecnico della Città di Bellinzona

 In Articoli, Mestieri

di Danilo Mazzarello

Maurizio Conti - Primo capotecnico della Città di Bellinzona

Il nome dell’architetto Maurizio Con­ti (1857-1942) è ignoto ai più, anche se molte sue opere hanno marcato, e alcune continuano a marcare, il profilo archi­tettonico di Bellinzona e di altre loca­lità ticinesi. Tra di esse, a Bellinzona, le Scuole Nord (1892), l’Istituto Francesco Soave (1895), lo stabilimento litografico Emilio Colombi (1896), l’antica fabbrica di cappelli Grignaschi (1899) e l’adat­tamento del castello di Sasso Corbaro (1901) dove i Conti trascorsero alcune estati dopo averlo acquistato assieme alle famiglie Rondi e Stoffel; a Lugano il Macello pubblico (1891), a Giubiasco le Scuole comunali (1898) e a Dangio la facciata della Cima-Norma (1916). (…)

ANTEPRIMA

INFO

Tema: Mestieri


Periodo: 2000-oggi


Data: 2018/06


Comune: Bellinzona


Anno pubblicazione: Architetto


Media: La Turrita


Autore articolo: Danilo Mazzarello


Data pubblicazione: 2018/06


Post recenti
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto