Casa Avanzini – Curio

 In Filmati

Con la scomparsa di Pietro nel 1973, e di sua moglie Annita nel 1997, si estingue la famiglia Avanzini di Curio.

A partire dal 1400, questa nobile famiglia di notabili, prelati, avvocati medici e politici ha avuto per secoli l’ufficio notarile di Curio, conservando  così tra le mura di casa la storia del Malcantone attraverso atti notarili di compra-vendita, verbali di riunioni, testamenti e documenti ufficiali ora consultabili all’Archivio Cantonale.

Dopo anni di abbandono, nelle 53 stanze di questa nobile dimora restano le ombre, i segni e i ricordi di una vita che fa di questo luogo un patrimonio di grande valore.

Se il progetto della Federazione delle Associazioni di Artigiani del Ticino (GLAti) andrà in porto, la casa potrebbe rinascere come centro artigianale e artistico regionale, con atelier e spazi a disposizione di chi vuole far rivivere questo luogo magico.

Video

ANTEPRIMA

INFO

Tema: Edifici storici, famiglia Avanzini, restauri, Malcantone, storia, artigianato, emigrazione


Periodo: 1850-1900


Data: ottobre 2015


Comune: Curio


Introduzione

Intervistato : Bernardino Croci Maspoli

Realizzazione : CISA Lugano


Intervistato: Bernardino Croci Maspoli


Post recenti
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto