Benvenuti al sito del Museo della Memoria

Il Museo della memoria è nato inizialmente come progetto intergenerazionale, in collaborazione con le scuole elementari/medie e l’ATTE, con l’idea di coinvolgere tramite gli allievi, i genitori, i nonni e bisnonni, nella ricostruzione del Ticino di un tempo, attraverso esperienze didattiche sulla base di argomenti quali “i proverbi”, “i giochi”, “gli scherzi“ di una volta e di oggi. continua a leggere

Contenuti recenti

Sfoglia i contenuti

Categorie

Fotografie

Attualmente il Museo della memoria della Svizzera italiana contiene alcune migliaia di fotografie. L’elenco che forniamo per il momento riguarda i vari fondi fotografici o le foto relative a specifici contenuti

I dossier

I dossier riguardano aspetti del Ticino di una volta presentati nell’ambito di conferenze, mostre, approfondimenti, lavori scolastici, che abbiamo adattato alle esigenze di un museo virtuale come il nostro.

Le interviste

Il Museo della memoria propone numerose interviste e filmati sul Ticino di una volta, realizzati dai collaboratori ATTE o messi a disposizione da enti pubblici o privati

Gli articoli

Il Museo della memoria sta gradatamente cercando di ricuperare tutti gli articoli sul Ticino di una volta apparsi sulle riviste regionali, sui settimanali o nei periodici in generale.

Pubblicazioni

In questa sezione vorremmo proporre le recensioni, coadiuvate da immagini, di tutte le pubblicazioni relative alla realtà ticinese e alle sue trasformazioni nel tempo

Con le scuole

Numerose classi di scuola elementare o media hanno già collaborato con il Museo della memoria mettendoci a disposizione i risultati di esperienze didattiche volte a scoprire il Ticino vissuto dai loro nonni o bisnonni, o intervistando anziani della loro regione

I mestieri

Il mondo del lavoro è in rapida evoluzione. Le attività professionali sono in continua trasformazione. Molte professioni artigianali tendono a scomparire, o sono oramai scomparse.

Lo sport

Come si giocava al calcio una volta, o come si pattinava? Le società sportive in Ticino sono numerosissime e molte esistono da tanto tempo.

I vari comuni

È comodo reperire rapidamente il materiale esistente nel nostro sito (foto, filmati, interviste, articoli, pubblicazioni), relativo a un determinato comune, o a una regione o a una valle.

Chi ha contribuito MdM

  • Rino Maggini, classe 1924, che ci ha concesso questa intervista, è nato a Biasca da Maggini Marino (1892) e di Monighetti Plinia (1899). Cresciuto in una famiglia di nove figli ha conosciuto le fatiche di questa generazione, dove la vita non era priva di stenti. Durante l’estate la famiglia di contadini si trasferiva con le bestie sui monti di Arì, Cava e Piangèra e vi restava generalmente dal 15 maggio al 15 di ottobre. Appena i figli crescevano venivano mandati su qualche alpe della valle di Blenio, dove passavano l’estate aiutando i pastori.

    RINO MAGGINI
  • Raffaele Peduzzi, Dr. in biologia e professore di idrobiologia microbica all'università di Ginevra, è presidente della Fondazione del Centro Biologia Alpina di Piora. FAMH in microbiologia medica è stato direttore per 30 anni dell'Istituto cantonale di microbiologia. Già ricercatore presso l'Istituto federale dell'acqua (EAWAG-ETH) di Dübendorf e di Kastanienbaum. Oltre all'università di Ginevra, ha pure insegnato al Politecnico di Losanna e nelle Università di Neuchâtel, Milano, Varese (Insubria) e all'USI (Accademia di architettura) di Mendrisio.  

    Raffaele Peduzzi, Dr. in biologia

footer

Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto