Saica, industria cartonaggi

 In Dossier, Filmati, Negozi e altre attività

Dopo 88 anni di intensa attività, l'importante industria della famiglia Buzzi chiude i battenti

Nata nel 1928, l’industria di cartonaggi Saica è diventata, nei decenni successivi, “una delle industrie private più importanti del Bellinzonese e una delle più importanti nel suo genere in Svizzera”, come scriveva Mauro Baranzini nel 1978, nell’introduzione alla pubblicazione che riportiamo qui sotto, realizzata in occasione dei 50 anni della Saica. Purtroppo, nel 2016, in seguito alla concorrenza dei fabbricanti esteri e alla costante necessità di importanti investimenti, la Saica cessa l’attività.

L’introduzione alla pubblicazione dedicata al 50mo della Saica

Mezzo secolo di vita per un’industria è senz’altro un bel traguardo, soprattutto in questo XX secolo caratterizzato da incalzanti evoluzioni tecnologiche e da rapidi cambiamenti negli orientamenti di consumo, accompagnati da ricorrenti depressioni economiche e commerciali.

Anche l’industriale più ottimista dei quasi euforici anni venti (ai quali sarebbero succeduti i duri anni trenta) difficilmente avrebbe potuto sperare di poter fondare un’industria con una prospettiva d’esistenza di almeno cinquant’anni. E questo non l’avrebbero potuto sperare i fondatori della Società Anonima per l’Industria dei Cartonaggi di Sementina quando, il 19 Gennaio del 1928, fecero iscrivere sul rogito e nel Registro di commercio la frase “La durata della società è indeterminata”.

La SAICA, in questo mezzo secolo di esistenza, non solo ha saputo sopravvivere, ma si è sviluppata in modo tale da divenire una della industrie private più importanti del Bellinzonese e una delle più importanti del suo genere in Svizzera. Essa fabbrica ora una gamma di centinaia di articoli d’imballaggio e conta migliaia di clienti sparsi ovunque in Patria e all’estero. Non fornendo i suoi prodotti direttamente al consumatore, essa non ha beneficiato della pubblicità che altre industrie hanno avuto. Quanti hanno mai pensato, acquistando un regalo nelle più prestigiose “confiseries” di Zurigo, Berna p Ginevra, che il lussuoso ed indovinato imballaggio in cui è racchiuso, è stato probabilmente ideato, studiato e fabbricato a Bellinzona in una industria tutta ticinese?

di Mauro Baranzini

ANTEPRIMA

Saica, sede di Bellinzona

INFO

Tema: Industria


Periodo: 1900-1950


Data: 2018


Comune: Bellinzona


Introduzione

a cura di Dalia Gilardi

immagini di: Aurelio Castagnoli

montaggio video: Giorgio De Falco


Autore dossier: Dalia Gilardi


Attività: industria cartonaggi


Post suggeriti
Contattaci

Hai suggerimenti, materiali, o vuoi semplicemente dire la tua! contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Testo +
Contrasto